Tutto ebbe inizio nel lontano 1913 nella zona di Essen-Borbeck, nel cuore della Ruhr. Heinrich Deichmann, nato nel 1888, aprì un calzaturificio che gestiva insieme a sua moglie Julie. Dopo due generazioni e 100 anni dopo, l’azienda è ormai leader nel mercato europeo. DEICHMANN è attualmente rappresentata in 26 paesi con oltre 3.989 negozi e occupa circa 39.564 persone. Deichmann è rimasta comunque un’azienda a conduzione familiare che per crescere si affida esclusivamente alle proprie forze.

La fondazione e i primi anni di vita

L’epoca fino al 1945 era contrassegnata e limitata dall’insicurezza politica ed economica della Repubblica di Weimar e dalla successiva dittatura nazional-socialista. Il fondatore Heinrich Deichmann rifiutava il regime dittatoriale che stava al potere. Inoltre criticava aspramente la persecuzione dei suoi concittadini ebrei, vivendola in prima persona da molto vicino. Nel 1940 passò a miglior vita quando aveva soltanto 52 anni. Fino ad allora, Heinz-Horst Deichmann, nato nel 1926, dava di tanto in tanto il suo aiuto nella gestione dell’attività. Sua madre Julie condusse il negozio durante i tristi anni della guerra. Nel dopoguerra, Heinz-Horst Deichmann si mise a studiare medicina e teologia. Allo stesso tempo gestiva la piccola impresa familiare insieme a sua madre.

Crescita nel dopoguerra

Dopo che Heinz-Horst Deichmann, a cui fu conferito il titolo di dottore in medicina, abbandonò la sua attività di medico nel 1956 per dedicarsi completamente alla gestione dell’azienda, vennero aperti alcuni punti vendita Deichmann nelle città vicine, come Düsseldorf e Oberhausen. Deichmann si sentiva responsabile di fornire alla popolazione calzature di qualità ed economiche. Un obiettivo aziendale che vale ancora oggi. Nel 1974 aprì il centesimo negozio nella città di Würzburg. Quasi contemporaneamente iniziò il processo di internazionalizzazione: Deichmann acquisì in Svizzera la tradizionale catena di calzature Dosenbach. Subito dopo il Dottor Heinz-Horst Deichmann cambiò completamente settore. In India iniziò il progetto cristiano di assistenza wortundtat (Non solo a parole), il quale inizialmente era rivolto soprattutto ai lebbrosi.

Si insedia la terza generazione

Heinrich Deichmann, il nipote del fondatore, nato nel 1962, entrò nell’azienda nel 1989. Nel 1999 divenne Presidente della Direzione generale. Oggi riveste la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione della Deichmann SE. Con la sua direzione il processo di internazionalizzazione dell’azienda continua il suo percorso. Per quanto riguarda il reparto acquisti l’azienda si rifornisce da ben 40 paesi, mentre per quanto riguarda invece la vendita esistono 3.989 negozi sparsi in 26 paesi. Oltre allo sviluppo dell’attività, è sempre costante anche l’impegno sociale per le persone bisognose in Germania, Europa, India e Tanzania.

Deichmann 1913 - 2017

Scaricare il PDF